Cerchi un’Assicurazione On line per la tua moto? Consulta prima tutti i preventivi.

Assicurazione moto: quanto mi costa?

La moto è prima di tutto una passione. E per le passioni – si sa – si è disposti a fare sacrifici, spese “importanti” comprese. Ma in tempi di crisi come questi, non sarebbe male cercare di contenere i costi per assicurare le adorate due ruote!

Ecco alcune informazioni utili per scegliere l’assicurazione RC Moto più congeniale alle proprie necessità.

Innanzitutto, occorre sapere che il premio della polizza moto può variare molto a seconda di diversi fattori che incidono sulla preparazione del preventivo: l’età del sottoscrittore, con una relazione inversamente proporzionale, la cilindrata e la maggiore o minore vetustà del veicolo.

In generale, moto più potenti e più nuove richiederanno una spesa assicurativa più elevata e viceversa.

Una “moda” che ha preso piede ultimamente allo scopo di ridurre i costi dell’assicurazione, è quella di acquistare moto d’epoca – che possono spuntare contratti assicurativi a prezzi davvero irrisori. Come per la RC Auto,  l’essere già stati coinvolti in un incidente (o più), farà scadere la nostra classe di merito determinando di anno in anno un aumento del premio da pagare.

Fermi restando i dati di rischio soggettivo e oggettivo, connessi alla tipologia di veicolo e alla “categoria” di intestatario, anche il tipo di polizza che si intende stipulare ha la sua importanza: un conto è sottoscrivere una assicurazione base che copre i danni da incidente a persone o cose, altra cosa è ovviamente un contratto che ci metta al riparo anche dal pericolo di furto o incendio del mezzo.

Assicurazione moto: quanto costa in un anno

Altro aspetto da considerare è, inoltre, la modalità di rinnovo del contratto, che può essere annuale, semestrale o temporaneo.

In linea di massima, si può dire che la polizza a rinnovo annuale compensa il limite della maggiore vincolatività con costi complessivamente minori e con il vantaggio di permettere il miglioramento di posizione nella graduatoria delle classi di rischio. Ad ogni modo, con le nuove norme contenute nel decreto-legge n. 179 del 18 ottobre 2012, viene a cadere il rinnovo tacito, con conseguente maggiore libertà per i consumatori.

Effetti della Legge Bersani sull’Assicurazione Moto
Infine, grazie alla Legge Bersani, anche i titolari di un’Assicurazione Moto potranno giovare del conveniente “effetto-eredità”: potranno cioè estendere ad un altro motoveicolo di nuovo acquisto (proprio o intestato ad un familiare convivente) la classe di rischio più vantaggiosa di cui beneficiano sulla moto già assicurata.

Quando, invece, bisogna stipulare una polizza ex novo, il suggerimento migliore è, in ogni caso, quello di richiedere più di un preventivo per calibrare la spesa sulle nostre specifiche esigenze e caratteristiche.