In un periodo di forte crisi economica ogni persona passa in rassegna le proprie spese periodiche e decide, suo malgrado, di dover rinunciare ad investimenti superflui, per poter dedicare maggiori risorse finanziarie a quelle che rappresentano le priorità quotidiane. Forse non tutti sanno che anche dalle assicurazioni auto e moto è possibile ricavare un certo risparmio, soprattutto in caso di inutilizzo del mezzo. All’atto della stipulazione di un’assicurazione moto online sospendibile, infatti, è bene informarsi con la propria compagnia assicuratrice delle modalità per procedere alla sospensione, soprattutto nei periodi in cui il mezzo è inutilizzato, che, solitamente, coincidono con i mesi più freddi dell’anno.

Sospendere l’assicurazione di una moto può rappresentare un vantaggio economico non indifferente per l’assicurato che ha la possibilità di “congelare” momentaneamente la polizza nei periodi di inutilizzo e di riattivarla all’occorrenza. In questo modo un’assicurazione moto online sospendibile permette di prorogare il termine di scadenza del contratto e, di conseguenza, di posticipare il rinnovo della polizza ed il pagamento del premio assicurativo. Ogni compagnia assicuratrice, all’atto di sottoscrizione di un’assicurazione online moto con sospensione, informa il proprio cliente sulle modalità di sospensione e sui casi in cui è possibile applicarla. Vengono fissate, inoltre, le condizioni da rispettare ed il periodo massimo di sospensione della polizza, solitamente fissato in un periodo non superiore ai novanta giorni. Inoltre, quasi tutte le compagnie che offrono la possibilità di stipulare un’assicurazione moto online sospendibile, non garantiscono questa opportunità nei periodi immediatamente adiacenti all’inizio o alla scadenza del contratto.

Solitamente per accedere ad un’assicurazione online moto con sospensione è sufficiente comunicare tempestivamente tale necessità alla compagnia e procedere alla consegna del tagliando assicurativo e della carta verde, da recuperare alla scadenza del periodo di sospensione. Nel momento in cui si richiede la riattivazione di un’assicurazione moto online sospendibile la compagnia riconsegna al proprio cliente il tagliando personale e la copia del contratto e fissa il momento in cui la polizza risulterà nuovamente attiva.

Nel periodo di sospensione della polizza il veicolo risulta non assicurato, pertanto, non può circolare né sostare in luoghi pubblici, per evitare di incorrere nelle sanzioni amministrative. La sospensione può essere richiesta, inoltre, anche in caso di demolizione, vendita o cessazione della circolazione del veicolo e, in questo caso, previa comunicazione alla compagnia assicuratrice, è possibile ricevere il rimborso del premio assicurativo pagato e non goduto.