Oggi vediamo come compilare correttamente il modulo di richiesta per preventivi di assicurazioni moto 125.

Districarsi nella scelta fra le varie offerte di proposte assicurative dedicate alle moto 125 è sicuramente un’azione piuttosto impegnativa, soprattutto quando si parla di Assicurazioni Online.
Oggi per semplificare la ricerca è possibile però utilizzare degli strumenti specifici che automaticamente eseguono il calcolo del preventivo, consentendo così anche all’utente meno avvezzo all’uso delle moderne tecnologie la possibilità di ottenere velocemente i migliori preventivi per assicurazioni di moto 125. Attenzione però a come si compilano i moduli di richiesta, è importante inserire in maniera corretta e precisa tutti i dati richiesti.
A volte anche un rapido confronto fra le varie offerte assicurative può mettere in evidenza alcune lacune, che precedentemente non erano state notate.

Fattori d’importanza nei preventivi di assicurazioni moto 125

Molti sono i fattori che possono avere un peso rilevante nel calcolo di un preventivo d’assicurazione dedicato alle moto o scooter di cilindrata 125.
Fra i più importanti segnaliamo:

– età, se la persona intestatario dell’assicurazione ha meno di 26 anni, l’assicurazione risulta più cara rispetto alla stessa contratta da un over 26;
– provincia di residenza, nelle provincie dove avvengono meno incidenti il costo della polizza sarà decisamente inferiore rispetto a quelle dove si registrano valori più alti;
– attivazione di coperture complementari, come ad esempio l’assicurazione contro il furto o l’incendio.
– durata della polizza assicurativa, se è di durata annuale costerà logicamente di più rispetto ad una polizza di durata semestrale o trimestrale

Come risparmiare con una polizza assicurativa per moto o scooter 125

  • se all’interno dello stesso nucleo famigliare più persone utilizzano lo scooter o moto è consigliabile intestare la copertura assicurativa alla persona con i requisiti più idonei attivando però l’estensione della copertura a tutti coloro che effettivamente guidano il veicolo;
  • se la moto o scooter da assicurare non è nuovo non risulta conveniente assicurare il mezzo contro il furto o l’incendio, il costo della polizza risulterebbe troppo alto rispetto al valore effettivamente rimborsato nel caso di sinistro;
  • se la moto o scooter non viene usata tutto l’anno si può pensare di stipulare un’assicurazione moto temporanea oppure un’assicurazione a percorrenza chilometrica. La prima può essere attivata per 6 mesi all’anno, la seconda consente di pagare il premio assicurativo in base ai chilometri percorsi.