Il Telepass: una comodità per chi viaggia spesso in autostrada

Chi è portato a servirsi regolarmente dell’autostrada per spostarsi, con molta probabilità lo avrà già installato sulla propria auto.

Il Telepass infatti consente di evitare (o in alcuni casi di limitarne la durata) le code al casello. Consente di uscire dall’autostrada senza arrestarsi per pagare. È sufficiente transitare alla velocità massima di 30 km/h e la sbarra si alzerà, perché l’auto in arrivo verrà riconosciuta automaticamente. La tariffa sarà addebitata direttamente sul conto del cliente.

telepassMa, si sa, al giorno d’oggi le auto vengono vendute ed acquistate molto più frequentemente di un tempo. I contratti di affitto di lunga durata o altre promozioni delle concessionarie consentono di cambiare veicolo ogni due anni, o anche più frequentemente.

In questo caso, come ci si dovrà comportare con il Telepass? Sarà necessario acquistarne uno nuovo e lasciare quello precedente nell’auto di cui ci si sbarazza?

No: il Telepass, cui è collegato il conto cliente e quindi anche la carta di credito o un sistema di pagamento personale, seguono il proprietario. L’apparecchio andrà quindi trasferito sul nuovo acquisto, ma sarà necessario mutare il numero di targa registrato, se si vuole che la sbarra non resti abbassata al passaggio dal casello!

Ma come si effettua il cambio della targa sul Telepass?

Il Punto Blu

Si tratta di una procedura molto semplice, che sarà possibile effettuare in tre modalità differenti.

La prima soluzione è quella di recarsi direttamente presso uno delle decine di Punti Blu sparsi nel territorio nazionale. Si tratta di centri di assistenza che prestano servizi di informazione ed aiuto ai clienti.

Qui, oltre all’acquisto, al controllo o alla sostituzione degli apparecchi Telepass, è possibile acquistare la Viacard, sottoscrivere contratti energia per uso domestico, presentare reclami, suggerimenti e molto altro.

Sul sito della Società Autostrade, alla sezione Punto Blu, sono reperibili gli indirizzi e gli orari di tutti gli uffici. Sarà sufficiente scegliere quello più vicino a casa e il personale si occuperà di tutto.

Il numero verde

Se non si ha il tempo o l’opportunità di passare presso il Punto Blu esistono altre opzioni. Innanzitutto, sarà necessario munirsi del contratto Telepass o di una fattura. Su questi documenti è indicato, assieme ad altri dati personali, il Codice ID del cliente, necessario per il prosieguo della pratica.

Una telefonata al numero verde 840 04 30 43 metterà in contatto con un operatore, che riceverà la richiesta di cambio targa e si occuperà di portarla a buon fine. In assenza dell’operatore una voce guida darà tutte le istruzioni necessarie.

Il cambio della targa sul Telepass via web

Last but not least, l’opzione online consente di operare il cambio targa 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana, comodamente seduti davanti al pc o con il proprio smartphone.

Sempre con il codice ID a portata di mano, sul sito telepass.it, in alto a destra si clicca su “Accedi”. A questo punto, se già in possesso di username e password, si inseriscono i dati.

Diversamente, si clicca in basso su “Registrati” per creare il proprio account. Nella pagina che si aprirà, bisognerà inserire una serie di dati utili ad identificare il cliente: Codice ID, numero di telefono cellulare ed email. Contestualmente verrà richiesto di creare una username e una password. Confermando tutti i dati, il sistema invierà una mail di verifica all’indirizzo di posta elettronica indicato precedentemente. Cliccando sul link presente nel testo della mail, si porterà a compimento la creazione dell’account Telepass.

Con username e password a questo punto si entrerà nella propria pagina. Qui, nella sezione “Le tue targhe”, si cerca la sezione “I tuoi contratti” e poi “I tuoi telepass”.

Se il cliente ha più di un Telepass, troverà l’elenco. Sceglierà quello legato alla targa da modificare e cliccherà sull’opzione “Inserisci nuova”.

Da qui è finalmente possibile effettuare il cambio della targa sul Telepass.