Al pari di quanto avviene per i più moderni motocicli, anche i collezionisti di moto storiche hanno l’obbligo di sottoscrivere un’adeguata assicurazione. Si tratta, tuttavia, di una polizza particolare, modulata, appunto, sulle caratteristiche specifiche del veicolo d’epoca.

Nel confrontare i preventivi proposti dalle diverse compagnie, è consigliabile analizzare attentamente le proprie esigenze, valutando, ad esempio, se si desidera che il motociclo sia destinato alla circolazione su strada oppure alla sola partecipazione a raduni e manifestazioni a tema. Questa premura permetterà di selezionare unicamente le opzioni che meglio si adattano alle proprie necessità, rintracciando, di conseguenza, le tariffe maggiormente vantaggiose.

Moto d’epoca: la documentazione richiesta

Affinché un veicolo possa considerarsi moto d’epoca e, quindi, essere assicurato sotto tale denominazione, deve rispettare alcuni parametri essenziali.
In particolare, il motociclo deve risultare immatricolato da oltre vent’anni, presentarsi in buone condizioni e vantare un indiscutibile interesse storico e culturale. Inoltre, è essenziale che il guidatore principale sia tesserato all’Automotoclub storico italiano (ASI) e che, tale associazione, abbia rilasciato al socio l’idoneo certificato d’identità della moto.
I suddetti documenti possono pertanto essere richiesti dalla stessa compagnia assicurativa, nel momento stesso di sottoscrizione della polizza.

Assicurazioni per moto d’epoca e tradizionali a confronto

La prima grande differenza, nella sottoscrizione di una copertura assicurativa per moto d’epoca, la fa certamente il prezzo: il costo è nettamente inferiore rispetto alle tariffe richieste per i più moderni motocicli. Vi è infatti una sola classe di merito ed è altresì possibile puntare su un’assicurazione che offra la propria copertura soltanto durante raduni ed eventi speciali.
Va inoltre considerato il numero di persone da assicurare: molte compagnie, infatti, richiedono i nominativi dei guidatori designati per la moto d’epoca, limitando la propria validità ai soli individui autorizzati.
Un ulteriore aspetto da non trascurare è, infine, il massimale, generalmente più cospicuo rispetto a quello previsto per i più comuni motocicli, e, visto il valore del veicolo, generalmente comprensivo della copertura per furto e incendio.

Preventivo assicurazione moto d’epoca online: perché conviene

Scegliere di affidarsi a un preventivo assicurazione moto d’epoca online comporta numerosi vantaggi.
Come per l’Assicurazione Auto Online, è certamente più pratico: permette, infatti, un calcolo immediato, da tutta la comodità di casa propria, promuovendone un semplice confronto con ulteriori tariffe.
Inoltre, è soprattutto conveniente. Grazie all’abbattimento dei costi gestionali e dell’affitto dei locali, le compagnie assicurative operanti sul web possono proporre prezzi nettamente più vantaggiosi e appetibili rispetto alle offerte delle concorrenti tradizionali.