La patente di guida: un obiettivo

Il conseguimento della patente di guida rappresenta simbolicamente il passaggio all’età adulta. Non c’è giovane che non la desideri per poter finalmente spostarsi senza dover sottostare ai capricci meteorologici cui era soggetto con lo scooter o per poter portare gli amici con sé.

patenteLa patente diventerà nel corso degli anni sempre più una necessità, soprattutto per raggiungere il luogo di lavoro o per portare i figli a scuola.

Ma prima di tutto la patente va meritata, superando un doppio esame, quello teorico e quello pratico. E secondo la normativa in vigore dal 2013 l’intervento della scuola guida è oramai indispensabile. Un minimo di 6 ore di guida con un istruttore abilitato, infatti, è stato reso obbligatorio.

Se quindi prima era possibile sostenere e superare l’esame completamente da privatista, oggi questa eventualità è da scartare. Per chi non vuole sedersi a sentire lezioni sul funzionamento del motore, su come dare la precedenza agli incroci, su come entrare ed uscire dalle rotatorie, il passaggio presso un’autoscuola resta comunque uno step obbligatorio.

Il privatista oggi può, se desidera risparmiare tempo (quello delle lezioni in aula) e soldi, sostenere in autonomia l’esame teorico; ha la possibilità di fare delle guide per impratichirsi, condotto da qualcuno che sia in possesso di patente B (o superiore) da minimo 10 anni. Ma dovrà comunque iscriversi presso una scuola guida per fare almeno sei ore di lezione su strada.

Quali sono quindi le spese da affrontare? Quali sono i prezzi di una scuola guida in un caso e nell’altro?

I prezzi della scuola guida per conseguire la patente

La scelta più pratica, ma anche leggermente più costosa, è quella di affidarsi integralmente ad una scuola guida. Il personale si occuperà di tutto e l’esaminando dovrà solo studiare.

Per quel che riguarda i costi va premesso che da nord a sud, da una città all’altra e, all’interno della stessa città, da una scuola guida all’altra, i prezzi proposti a chi deve sostenere gli esami per il conseguimento della patente di guida variano sensibilmente.

In media si può sostenere che l’esaminando alla fine vada a pagare una cifra che varia tra i 700€ e i 900€. Questa somma è comprensiva di tutto quello che sarà necessario: tassa di iscrizione alla scuola guida, visita medica (normalmente presso la scuola guida stessa), documentazione tecnico legale per la Motorizzazione e invio dei documenti; manuale di teoria e testo contenente i quiz ministeriali, lezioni di teoria e di pratica; esame di teoria; esame di pratica.

Insomma, il pacchetto completo!

I prezzi dell’esame della patente da privatista

E se l’esaminando sceglie la strada del privatista? Il risparmio, a meno di non essere particolarmente motivati, non è forse così importante.

In questo caso, infatti, dovrà premunirsi del modulo TT2112 e dovrà effettuare dei versamenti postali (i bollettini sono da ritirare presso la scuola guida o presso gli uffici della Motorizzazione): si tratta di imposte di bollo del valore di circa 56€ per l’esame di teoria e 16€ per l’esame di pratica.

A questo dovrà aggiungere il costo della visita medica (calcolabile tra i 30€ e i 50€, se non di più), cui va allegata una marca da bollo da 16€, due copie fronte retro della carta d’identità e due copie del codice fiscale, due fototessere, una dichiarazione sostitutiva di certificazione di luogo e data di nascita e di residenza.

Come si diceva precedentemente, la normativa prevede di effettuare almeno sei guide con istruttore abilitato prima di sostenere l’esame finale.

Il costo della singola guida varia ovviamente da caso a caso: si va dai 30€ ai 60€ l’una, quindi dai 180€ ai 360€ complessivi, cui aggiungere l’iscrizione alla scuola guida (si parte dai 250€).

L’esaminando privatista non spenderà quindi meno di 600€ circa, dovendo però far fronte da solo a tutte le pratiche amministrative.

Ma la patente B, seppure sia quella più agognata, non è l’unica. In sintesi, i prezzi della scuola guida per sostenere gli esami della patente per moto, camion e bus sono:

  • Patente AM (per i motocicli fino a 50 cc.). Iscrizione, bollettini, visita medica, corso di teoria, due lezioni di guida, presentazione agli esami di teoria e di guida: circa 360€
  • Patente A1 (per le moto fino a 125 cc, a partire dai 16 anni). Iscrizione, bollettini, visita medica, corso di teoria, due lezioni di guida, presentazione ai due step degli esami: 460€
  • Patenti C e D (camion e autobus). Iscrizione, bollettini, visita medica, corso di teoria, due lezioni di guida, presentazione alla teoria e alla pratica: 760€